Azienda

1568991698 am041444

La Storia

Fu la bellezza e l'unicità di Ama ad affascinare quattro famiglie di origine romana, a inizio anni settanta, che unite dalla passione per il vino rinnovarono vigneti e metodi produttivi, costruendo la nuova cantina per vincere la sfida di produrre il Chianti Classico e riportarlo agli antichi splendori.

I Vigneti del Castello du Ama hanno un'altitudine compresa tra i 450 metri e 550 metri s.l.m in un raggio che la toponomastica del luogo chiama da sempre con i tradizionali nomi di: Bellavista, San Lorenzo, La Casuccia e Montebuoni.

I Vigneti

Settantacinque ettari di vigne che abbracciano il borgo, ad un'altitudine di 420-527 metri generano vini unici, di carattere, dal lungo invecchiamento.

"Quando faccio assaggiare un vino vorrei far ritrovare nel bicchiere il terreno, il frutto e il paesaggio che lo ha espresso" Marco Pallanti

Dal 1982 Marco Pallanti è Enologo e Direttore Tecnico del Castello di Ama

Le Persone

Nel destino del Castello si incontrano le vite e le visioni di Lorenza Sebasti, figlia di uno dei Fondatori e Marco Pallanti, enologo, che hanno costruito con un’autentica passione l’ evoluzione dei vini e del territorio per oltre 40 anni.

arrow-buttonarrow-dxarrow-sx